BACCALÀ  ALLA VICENTINA

BACCALÀ ALLA VICENTINA

Ricetta Baccalà alla Veneta

Una ricetta simbolo della città di Vicenza è il Baccalà alla Vicentina, un secondo Piatto di Pesce tipico del Veneto. Per questa ricetta si utilizza lo stoccafisso, che nella tradizionale cucina veneta le numerose ricette a base di questo pesce, il Baccalà è il Merluzzo essicato all’aria. Un piatto molto gustoso da servire con la Polenta Calda.

Ricetta del Baccalà

Essendo io di origine Veneta come posso non fare il Baccalà alla Veneta? La ricetta del Bacala alla Vicentina è un piatto conosciuto e apprezzato in tutto il mondo per la sua semplicità e sapore nella sua versione originale, ma nella fantasia dell’arte della gastronomia sono moltissime le varianti. Nel realizzare questo piatto gustoso, ho messo in ammollo lo stoccafisso per tre giorni in una pentola cambiando l’acqua ogni giorno, passati i tre giorni ho tolto tutte le spine e le pinne, l’ho tagliato a pezzi e messo a cuocere con cipolla aglio grattugiato, sedano, carota pomodoro e olio extra vergine di oliva e prezzemolo a metà cottura.

Una pietanza gustosa da servire con Polenta Morbida o Grigliata.

Io oggi vi invito a provare questa mia versione!

  • INGREDIENTI
  • 500 GR DI STOCCAFISSO
  • 1 CIPOLLA
  • 1 SPICCHIO DI AGLIO GRATTUGIATO
  • 1 CAROTA
  • 1 CASTA DI SEDANO
  • 2 CUCCHIAI DI POMODORO
  • 1/2 LITRO DI OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA
  • PREZZEMOLO Q.B
  • SALE Q.B

  Preparazione: 30 Min pentola Cottura 3 Ore    Totale 3 Ore e 30 Min 

Stampa la Tua Ricetta 

Print Friendly, PDF & Email

Ingredienti per la Cottura del Baccalà

Preparazione del Baccalà

 

Metterlo in Ammollo e poi Privarlo delle Spine
Passaggio 1) Per preparare il baccalà alla vicentina, iniziate con il mettere in ammollo lo stoccafisso, in acqua fredda, cambiandola 1 volta al giorno, per 2-3 giorni.

Aprite il pesce per il lungo e privatelo della lisca, di tutte le spine, le pinne e tagliatelo a pezzi.

Cuocere con Cipolla Aglio e prezzemolo a Metà Cottura

Passaggio 2) Mettete i pezzi del baccalà in una pentola capiente e copritelo con la cipolla, l’aglio grattugiato, la costa di sedano, i cucchiai di pomodoro e il mezzo di litro di olio, il sale e coprite con un coperchio – Fate cuocere per 3 ore circa a fuoco lento mescolando ogni tanto.  Verso fine cottura aggiungete il prezzemolo tritato. A fine cottura togliere la carota e il sedano interi. Servite il baccalà alla vicentina insieme a della polenta morbida come vuole la tradizione.

Baccalà alla Veneta con Pomodoro

Ti interessano anche Questi